Stai leggendo - All'ombra del monolite - il blog di Francesco Russo

In missione contro le distrazioni per proteggere aziende e persone dagli effetti negativi dell'economia dell'attenzione

La sfera di influenza

Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale

Pagina pubblicata in data 2 gennaio 2024
Aggiornata il 3 gennaio 2024
Tempo di lettura: il tempo necessario a capire le cose

Viviamo in un momento storico in cui ogni persona è messa a dura prova. Siamo sommersi da una marea di notizie negative. La guerra in Uncraina, il conflitto a Gaza (solo per citare quelli più recenti), l’inflazione e la crisi economica che sta attraversando tutto il pianeta.

Una delle otto abilità per essere un punto di riferimento per le persone che ci stanno attorno è la consapevolezza del sé (leggi l’articolo "Le 8 abilità per essere un riferimento").

Lo sviluppo della consapevolezza del sé porta a comprendere che la propria "sfera di influenza". In inglese è definito dalle parole "Span of Control". Parole che servono a indicare il numero di rapporti diretti che una persona è in grado di gestire contemporaneamente in modo efficace.

"Sfera di influenza" non è la traduzione letterale di “Span of Control”, ma a mio avviso rende molto più l’idea di tutto ciò che una persona è in grado di controllare in un dato momento, non solo le relazioni con le altre persone.

Quante volte ci capita di pensare di riuscire a "gestire tutto"? Non mi riferisco a temi come "gestione del tempo" o "ricordati di prenderti del tempo per te". Mi riferisco a quando vivi momenti in cui provi una forte sensazione che qualcosa deve cambiare, che qualcosa non va.

Possiamo essere capaci a gestire situazioni molto difficili. Essere responsabili di macchinari sofisticati e complessi che richiedono grande attenzione e concentrazione. Possiamo essere un pilota di caccia, che deve gestire un enorme stress quando opera in un teatro di guerra. Ma nonostante l’addestramento, una profonda preparazione, anche se siamo piloti di caccia o di una formula 1, il nostro cervello ha dei limiti fisici che valgono per qualsiasi persona. Puoi anche essere la persona più preparata del mondo, ma anche a te può capitare di vivere un momento di sovraccarico cognitivo.

La lista delle cose che ogni giorno dobbiamo fare è sempre più lunga e fitta perché, fondamentalmente, non siamo in grado di dire “no”. Non siamo in grado di rinunciare ad alcune cose. Non siamo in grado di rallentare. Ci incaponiamo ad adottare uno stile di vita “multitasking”, veloce, ogni giorno dormiamo solo una manciata di ore.

Come fare a capire che la visione che abbiamo di noi non è quella di uno “spartano”, ma di una persona sull’orlo di un esaurimento?

Coltivare la propria metacognizione, sviluppare la consapevolezza del sé ci permette anche di capire qual è la nostra "sfera di influenza". Essere consapevoli della propria "sfera di influenza" ci permette di capire i nostri limiti, ci permette di capire quante informazioni, cose, relazioni possiamo gestire.

La "sfera di influenza" porta a definire le cose importanti e quelle meno importanti. La "sfera di influenza" ci permette di gestire il nostro tempo e l’organizzazione del nostro lavoro e della nostra vita quotidiana. Ci permette di capire se e quando dobbiamo delegare (leggi l’articolo "La matrice di Covey e la gestione dei messaggi"). Soprattutto, la nostra "sfera di influenza" ci permette di capire quando è il momento di chiedere aiuto.

Lo sviluppo della consapevolezza del sé ci permette di valutare il problema che abbiamo davanti e di agire. Individuare quali azioni sono da compiere permette anche di dire “no” a tutto ciò che impedisce di raggiungere gli obiettivi prioritari della nostra lista delle cose da fare.

Concentrarsi sulle cose importanti, permette di non farsi influenzare dalle preoccupazioni secondarie che possono assorbire risorse cognitive.

La "sfera di influenza" ci permette di ricordare cosa possiamo controllare. Il modo migliore per affrontare una situazione di caos è rimanere concentrati sulle cose che possiamo davvero controllare.

La "sfera di influenza", ovviamente, cambia man mano che la nostra situazione cambia, può ampliarsi come restringersi. Cambia al crescere delle proprie abilità. Ecco perché è necessario fermarsi continuamente a valutare la propria “sfera di controllo”, per capire cosa in un dato momento siamo in grado di gestire e cosa non siamo in grado di gestire.

Dott. Francesco Russo

BREVE PROFILO DI FRANCESCO RUSSO
Francesco Russo, consulente di marketing e consulente esperto in economia dell'attenzione e distrazione. Ha iniziato ad occuparsi di comunicazione nel 1999. Quell'anno si appassiona al mondo del web e della comunicazione preparando una tesina per l'esame di maturità.

Il 1° febbraio 2010 fonda BrioWeb, agenzia di marketing e comunicazione operante in tutta Italia e all'estero con base a Venezia.

In occasione del decennale di BrioWeb fonda la rivista di marketing "Eclettica Magazine" (100% gratuita) e da vita ad una collana di e-book di marketing anch'essa completamente gratuita.

Nel corso della sua lunga carriera è sempre stato ispirato dal concetto del "tutto è connesso", sviluppando un approccio al marketing "olistico", che lo ha portato a divenire autore di articoli, libri, relatore ufficiale di SMAU, dell'Hospitality Day, e di molte altre manifestazioni di livello nazionale ed internazionale.

Nel 2006, dopo un ciclo di incontri dedicato al cyberbullismo che lo ha portato a visitare una serie di scuole medie superiori venete, ha iniziato ad interessarsi al fenomeno dell'economia dell'attenzione e di conseguenza dell'economia della distrazione.

Oggi è considerato un esperto di stress, ansia, esaurimento cognitivo, insonnia, workhaolism, burnout, information overload, infodemia, nomofobia, multitasking, fake news, sharenting, smombies e phubbing, che lo portano ad erogare consulenze e corsi nelle aziende di tutta Italia.

In evidenza

Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale

Andata esaurita la prima edizione nel primo mese dalla pubblicazione, scopri come difenderti dalla manipolazione, dai pericoli della distrazione grazie alla metacognizione clicca qui

Fissa un appuntamento
Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale

Consulenze sugli effetti negativi dell'economia della distrazionie e sulle nuove dipendenze

Consulenze sugli effetti negativi dell'economia della distrazionie e sulle nuove dipendenze

Bacheca

Fissa un appuntamento
hai tutta la mia attenzione!

Cliccando sul logo del servizio Calendly, puoi fissare un appuntamento nel giorno e nell'ora che ti sono più utili. Una volta che avrai fissato l'appuntamento ti invierò una e-mail attraverso la quale potremmo metterci d'accordo se preferisci che ci vediamo in presenza o on-line. Non esitare a fissare un appuntamento. Incontrarsi è sempre un'occasione di crescita e soprattutto non costa nulla (anche perché è gratuito!).

Le mie collaborazioni

Attenzione e concentrazione
l'oro del XXI° secolo

"Grazie allo sviluppo della metacognizione, possiamo migliore la nostra attenzione e la nostra concentrazione, che sono gli ingredienti base per raggiungere lo stato di flusso, che ci permette di resistere al canto delle sirene della distrazione.
Grazie allo stato di flusso sviluppiamo la creatività, la base per l'innovazione, che permette la crescita di un business ed il miglioramento personale."

Francesco Russo

Un libro di successo

Viviamo in un momento storico che getta ognuno di noi in una vera e propria tempesta perfetta, che offre, come mai prima, a manipolatori ed imbonitori tantissime occasioni.
Ma quanto noi contribuiamo ad offrire occasioni ghiotte a questi ultimi? Lo racconta Francesco Russo nel suo nuovo libro.

"Burattini per scelta?" non è il primo libro dedicato a fenomeni come la dipendenza da smartphone e le fake news.

Ma è il primo libro che presenta ed analizza la radice comune di fenomeni che sembrano fra loro distanti, come, la distrazione, lo stress, l'ansia, l'esaurimento cognitivo, l'insonnia, il workhaolism, il burnout, l'information overload, l'infodemia, la mindfulness, la nomofobia, il multitasking, lo sharenting, gli smombies, il phubbing, il doomscrolling, il doomsurfing, il vamping.

Acquista il libro autografato con lo sconto del 10%.
Le spese di spedizione sono incluse!

Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale

Acquista il libro sul sito dell'editore
Clicca qui

Acquista il libro su Amazon
Clicca qui

Iscriviti a "Pillole d'attenzione" e diventa un "Guardiano dell'attenzione"!

Clicca qui

Risorse

Seguimi sui social

Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale. Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale. Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale.
Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale.
Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale.

Contatti e recapiti

FocalizzaTI
Dott. Francesco Russo - Esperto in economia dell'attenzione


Recapiti
Tel.: +393515550381
E-mail: info@focalizzati.eu
PEC: brioweb@pec.it
Telegram: @focalizza

Orario Ufficio
Lunedì
dalle 15.00 alle 19.30
Da martedì a giovedì
dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.30
Venerdì
dalle 10.30 alle 13.00

Informativa sulla Privacy | Powered by BrioWeb

Ⓒ1999 - Dott. Francesco Russo
C.F. e P.IVA 03853870271

Seguimi sui social

Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale. Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale. Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale.
Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale.
Francesco Russo, consulenze per gestire gli effetti negativi dell'economia dell'attenzione, workhaolism, burnout, information overload, nomofobia, multitasking, stress e infodemia, attraverso la metacognizione per il benessere digitale.

FocalizzaTI
Dott. Francesco Russo - Esperto in economia dell'attenzione


Recapiti
Tel.: +393515550381
E-mail: info@focalizzati.eu
PEC: brioweb@pec.it
Telegram: @focalizza

Orario Ufficio
Lunedì
dalle 15.00 alle 19.30
Da martedì a giovedì
dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.30
Venerdì
dalle 10.30 alle 13.00

Informativa sulla Privacy | Powered by BrioWeb

Ⓒ1999 - Dott. Francesco Russo
C.F. e P.IVA 03853870271